Le origini del gioco del Poker

Tornei di Poker certificati

Il Poker nasce in Nord America con caratteristiche diverse da quelle attuali e, grazie alla sua estrosità, si diffuse ben presto in tutta Europa e nelmondo intero.

E' sempre difficile risalire alle origini di un gioco, ma sappiamo che un tempo veniva condotto da un numero molto più grande di carte e di partecipanti, infatti potevano essere più numerosi dei quattro o cinque che è il numero ideale del poker moderno.

Il poker veniva condotto usando tutte le carte di un mazzo di 52 carte e questo per permettere a un maggior numero di giocatori di prendere parte alla partita la quale si svolgeva nei saloons.
Ogni giocatore poteva sedersi a un tavolo, giocare per un certo periodo di tempo, e poi, vincitore o perdente, andaresene senza intralciare il normale svolgimento della gara.
Le puntate si facevano con denaro contante e ogni giocatore poteva alzarsi dal tavolo in qualsiasi momento senza che si dovessero fare conteggi per stabilire l'eventuale vincita o perdita.
Nel poker moderno, questo comportamento non è più possibile, in quanto la durata della partita deve essere concordata di comune accordo prima di iniziare il gioco e comunque nessun giocatore può ritirarsi prima del termine, salvo casi eccezzionali.